Esagramma
CLINICA,FORMAZIONE E RICERCA
PER IL DISAGIO PSICHICO E MENTALE DAL 1983.

Fondazione Sequeri Esagramma. A ognuno la sua voce

Al via il progetto IN-ORCHESTRA

Al via il progetto IN-ORCHESTRA che vedrà la partecipazione di Esagramma per l’avvio di un Triennio MTO presso la Scuola Musicale di Fiesole (capofila del progetto), con l’obiettivo di creare un’Orchestra Sinfonica Partecipativa della Regione Toscana. Il progetto, finanziato dalla Comunità Europea, è in collaborazione con partner italiani ed europei di grande rilievo

Di seguito il comunicato stampa ufficiale

 

 

CS-IN-ORCHESTRA-loghi

IN-ORCHESTRA

 

È la Scuola di Musica di Fiesole il capofila dell’Erasmus+ IN-ORCHESTRA, finanziato dalla KA201, settore istruzione scolastica - partenariati strategici per l'innovazione - che prevede la realizzazione di un triennio specialistico con l’obiettivo di creare

L’ORCHESTRA SINFONICA PARTECIPATIVA DELLA TOSCANA”

Si posiziona ai primi posti della graduatoria dei progetti finanziati con il contributo comunitario destinato agli Erasmus+ KA201, a sostegno dei partenariati scolastici strategici per l’innovazione, il Progetto IN-ORCHESTRA, che ha ottenuto un finanziamento di 415.228,00 euro.

Capofila del progetto è la Scuola di Musica di Fiesole, che lavorerà insieme a due partner italiani, la Fondazione Sequeri Esagramma Onlus e la Fondazione Spazio Reale e tre partner stranieri, il Centre de la Gabrielle-MFPass (Francia), l’Orchestra Vita Activa (Polonia) e la Usak University (Turchia). A preparare il progetto e a coordinare i partner è stata la società Euro Project Lab - Progettazione, Management e Formazione sui Fondi UE di Ferrara, che aggiunge anche questo risultato ad una serie di scores centrati, in fatto di progetti Erasmus, proprio in queste ultime settimane.

Il progetto nasce dalla volontà di soggetti privati ed istituzioni di dar vita a un'orchestra composta da ragazzi con sindrome autistica, ritardi cognitivi, difficoltà di comunicazione e relazionale e dalla consapevolezza che l’inclusione educativa degli alunni disabili può essere affrontata solo all’interno di una visione sistemica, superando l’intervento di compensazione e di sostegno individuale, incentrato sull’approccio medico convenzionale.

IN-ORCHESTRA persegue l’obiettivo generale di favorire l’inclusione educativa degli alunni con disabilità motorie e intellettive attraverso metodi innovativi basati sulla valorizzazione della musica come strumento di potenziamento personale e miglioramento delle proprie capacità di apprendimento.

Per questo motivo è stato accolto con entusiasmo anche dall’assessore al Welfare della Regione Toscana Stefania Saccardi, che ha manifestato la sua adesione all’idea con una lettera di sostegno al percorso inclusivo dei giovani con disabilità attraverso la musicoterapia e a tal proposito ha dichiarato: “è un risultato importante che permetterà alla nostra Regione di fruire dei benefici di un progetto straordinario. Siamo felici che una rete di eccellenze del genere abbia riscosso apprezzamento a livello europeo. Un modello vincente che deve essere considerato un prezioso punto di riferimento”.

L’occasione permetterà di realizzare uno scambio di buone prassi tra formatori e organizzazioni che impiegano l’educazione musicale e di formare professionisti in grado di operare nei diversi contesti valorizzando i risultati ottenuti sul fronte terapeutico e formativo e divulgando le teorie di riferimento e le metodologie di intervento.

Le azioni del progetto IN-ORCHESTRA si baseranno su specifici modelli educativi inclusivi che integrano i metodi psico-pedagogici con quelli artistico-espressivi. Il progetto si focalizzerà sulle Metodologie Esagramma® di MusicoTerapiaOrchestrale (MTO) e di EducazioneOrchestraleinclusiva (EOI), che sono uniche in Europa e definite in oltre 30 anni di interventi con più di 1.500 utenti. Le Metodologie Esagramma® dimostrano come l’Orchestra, da camera o sinfonica, sia un contesto educativo, clinico e di integrazione sociale unico. Con il supporto di insegnanti e supervisori specializzati della Fondazione Sequeri Esagramma, questo metodo sarà sviluppato presso la Scuola di Musica di Fiesole, che sarà pertanto in grado di favorire l’inclusione delle persone con disabilità nei suoi percorsi educative sinfonici e potrà costituire al termine del percorso la prima Orchestra Sinfonica Partecipativa della Regione Toscana (cfr. L. Sbattella, Ti penso, dunque suono, Vita e Pensiero, 2013).

Il Progetto è un’idea della Fondazione Spazio Reale, che metterà a disposizione le sue strutture per la realizzazione dei percorsi educativi, mentre il triennio di formazione destinato alla creazione dell’ORCHESTRA, sarà curato dalla Fondazione Sequeri Esagramma e dalla Scuola di Musica di Fiesole e ospitato da quest’ultima.

Il percorso avrà una durata di 3 anni, durante i quali sono previsti alcuni seminari nei Paesi europei coinvolti e si chiuderà con un Festival Europeo che si terrà proprio a Firenze e vedrà la partecipazione di tutti i Paesi partner.

 

Gli altri Partner Italiani

Scuola di Musica di Fiesole: +39 055 597851 www.scuolamusicafiesole.it

Fondazione Spazio Reale : +39055 899131 www.spazioreale.it

I Partner Europei:

FRANCIA

Centre de la Gabrielle-MFPass www.centredelagabrielle.fr

POLONIA

Orchestra Vita Activa www.orkiestra-vita-activa.pl

TURCHIA

Usak University www.usak.edu.tr