Esagramma
CLINICA,FORMAZIONE E RICERCA
PER IL DISAGIO PSICHICO E MENTALE DAL 1983.

Fondazione Sequeri Esagramma. A ognuno la sua voce

ECO - EnglishCampOrchestra

EnglishCampOrchestra (ECO)EVA – EducazioneVocaleAffettiva sono i due nuovi percorsi Esagramma rivolti a bambini e ragazzi con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA). Si tratta di percorsi sviluppati dalla Fondazione Sequeri Esagramma con il sostegno della Fondazione Cariplo 

fondazione-cariplo

01 VOLANTINO
 
Clicca per scaricare la brochure ECO
 

EnglishCampOrchestra (ECO) sono i nuovi percorsi Esagramma rivolti a bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

La proposta si articola in due momenti contigui:

- quello musicale, che prevede la partecipazione attiva a sessioni orchestrali settimanali all’interno di un’orchestra da camera “partecipativa”. Gli allievi sono invitati a suonare strumenti classici (violino, violoncello, contrabbasso, piccole e grandi percussioni, arpa) con musicisti professionisti, anche se non hanno mai suonato prima e non sanno leggere la partitura;

- quello di conversazione in inglese, che propone la partecipazione attiva in sessioni di conversazione con un professore madrelingua. Diverse tipologie di attività (sessioni di racconto di storie, doppiaggio di film o cortometraggi, giochi di ruolo) sono previste per incoraggiare l’affinamento di competenze prosodiche e dialogiche sempre più ricche.

I due percorsi hanno luogo nello stesso pomeriggio, uno di seguito all’altro, e vedono gli allievi inseriti all’interno di un gruppo composto da altri bambini e ragazzi con DSA (senza disabilità), un conduttore musicista e un pianista esperti nelle Metodologie Esagramma, un professore madrelingua inglese e un attore. Nel corso dei due momenti, tutti parlano inglese e tutti sono invitati a prendere parte alle diverse attività offrendo il proprio contributo indipendentemente dalle competenze pregresse. La sessione musicale è guidata dai musicisti professionisti: in essa, la musica consente di esprimersi senza parlare troppo, abituandosi così gradualmente al “mondo della lingua inglese”. La sessione di conversazione inglese è guidata dall’insegnante madrelingua e dall’attore.

Le strategie innovative proposte sono state sviluppate dalla Fondazione Sequeri Esagramma in collaborazione con il laboratorio di ricerca di Linguistica Computazionale del Politecnico di Milano (arcslab.dei.polimi.it), impegnato nel sostegno all’apprendimento di competenze linguistiche e comunicative che prevedono l’impiego di soluzioni multimediali e di innovative metodologie di analisi computazionale della prosodia vocale.

La proposta è volta al raggiungimento di obiettivi condivisi con gli altri percorsi Esagramma, quali:

- l’elaborazione di un’immagine di sé differente in termini di autoefficacia e competenza personale, con conseguente crescita dell’autostima;

- l’accrescimento della sicurezza espositiva e dialogica;

- il favorimento del desiderio di esprimersi e la conquista di nuove modalità;

- il rafforzamento delle capacità di memoria, attenzione, concentrazione e tenuta temporale;

tutte dimensioni spesso difficoltose e compromesse nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

La proposta EnglishCampOrchestra (ECO) nasce dalla consapevolezza che l’apprendimento dell’inglese come seconda lingua, per parlanti italiano con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), è spesso difficile. Nei bambini e ragazzi con queste difficoltà, spesso le capacità conversazionali e prosodiche, nonché le competenze di ascolto e comprensione, sono carenti. Ciò li porta a scoraggiarsi rapidamente, considerando la lingua straniera un obiettivo troppo arduo. L’aspetto fondamentale del progetto è legato all’inserimento degli allievi in un contesto dove da subito si parla inglese (e si suona), senza l’insegnamento propedeutico delle norme grammaticali (così come della teoria e solfeggio). L’utilizzo puramente orale della lingua straniera in un contesto artisticamente coinvolgente è divertente ed efficace. Un approccio “induttivo”, facilitato dal coinvolgimento in attività divertenti e appassionanti, risulta vincente.

La proposta si pone come obiettivo lo sviluppo di migliori competenze conversazionali nella lingua straniera e la riattivazione, grazie alla proposta di attività piacevoli, del processo di apprendimento dell’inglese, spesso interrotto perché vissuto come troppo difficile e ricco di insuccessi. Come raccomandato in letteratura, l’accento è posto sugli aspetti prosodici della lingua straniera, ossia sull’intonazione, il ritmo e l’accento del linguaggio parlato. E’ meglio, come proposto nell’orchestra partecipativa, iniziare a parlare e a ri-suonare basandosi su imitazione e ascolto: lo dimostrano le storie di famosi musicisti dislessici che hanno imparato a suonare tramite metodologie orali.

I percorsi EnglishCampOrchestra (ECO) sono rivolti a studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento delle scuole:

- primarie (6 - 11 anni)

- secondarie inferiori (11 - 14 anni)

- secondarie superiori (14 - 19 anni).

Per ciascuno di questi gruppi le attività si svolgono ogni venerdì pomeriggio per due ore, secondo calendario scolastico.